Fortune International Transport

Fortune International offer clients the personal local service and flexibility that only a privately owned forwarder can, providing comprehensive logistics solutions through local people who have an in-depth understanding of their market.

Via Catalani 46, 20131 - Milano (Italy)
Email. info@fortuneitaly.it
Tel. +39.02.26146000
P.Iva 10422430156

RELATED PROJECTS

Archives

600 tons of drilling pipes shipped to Central America

Exxon ha scoperto, a fine gennaio, un nuovo giacimento petrolifero al largo della costa della Guyana.
(per chi non fosse troppo ferrato in geografia, siamo nell’America Meridionale, ai confini con il Venezuela!)
Per procedere con l’estrazione sono necessarie speciali aste di perforazione, al momento disponibili solo in Italia.
Ecco dunque l’incarico dato alla Fortune International Transport per il trasporto di 5 chilometri di tubi dall’Italia alla Guyana.
Considerato che i 5 chilometri sono suddivisi in “pezzi” da 10/15 metri cadauno, si tratta di caricare una nave apposta per trasferire l’intero lotto di merce (600 tonnellate, in totale!).

Poiché non esistono servizi “diretti” dall’Italia a Georgetown (ed il noleggio di una nave “esclusiva” sarebbe troppo oneroso) la soluzione ottimale è quella di trasferire l’intera partita di merce da Marina di Carrara ad Anversa con una nave “coaster”.
Ad Anversa poi l’intero lotto di merce verrà trasbordato (sotto la supervisione del corrispondente belga della Fortune, Europe Cargo) su una nave “ocean going vessel” per raggiungere la Guyana.
Tutta l’operazione dovrebbe concludersi entro un massimo di cinque settimane.
All’arrivo a destino a dirigere le operazioni di sbarco ci sarà il corrispondente locale della Fortune (Ramps Logistics).
Quindi un grande lavoro di collaborazione tra aziende all’avanguardia nel settore del trasporto marittimo (sarà un caso che tutte tre le aziende siano state premiate, negli ultimi tempi, per la loro professionalità e competenza?)
Insomma, l’esperienza nel settore e la conoscenza delle soluzioni ottimali sono sempre vincenti quando si devono fare le cose per bene!
Alla prossima
Paolo Federici